Marketing

Instagram stories VS Instagram feed: dove investire?

Academy
Marketing
News
Case History
This is some text inside of a div block.

Da un po' di tempo stiamo facendo degli esperimenti per capire come ottimizzare i video. Meglio farli in orizzontale o verticale? Con i sottotitoli o senza?

Con AdEspresso, piattaforma che permette di gestire e monitorare campagne pubblicitarie su Facebook, Instagram e Google, abbiamo testato le performance di una campagna di raccolta lead pubblicandola su Instagram Stories e nel Feed classico di Instagram.

Quale dei due formati ti permette di acquisire lead a un costo più basso?

Abbiamo realizzato due video simili, ma diversi. Il primo è in verticale, dura 15 secondi ed è stato pubblicato nelle Instagram Stories. Il secondo ha un formato quadrato, una durata più lunga ed è stato pubblicato nel feed di Instagram.

AdEspresso, partendo da questi due video, ha programmato tre campagne investendo 1000 euro:
- stories
- post con testo
- post senza testo

Risultati

Le stories hanno apparentemente performato meglio, con un CTR più alto e un costo per click più basso. Ma l'analisi delle conversioni ha capovolto il risultato: il video pubblicato nel feed di Instagram con il testo di accompagnamento è quello che ha ottenuto performance migliori (costo più basso con una percentuale di conversione del 52%).
In poche parole con le Instagram stories è costato meno portare pubblico alla landing page, ma una volta atterrati lì molti hanno abbandonato senza lasciare la mail.

Questo significa che le stories essendo più rapide incuriosiscono di più, ma permettono meno di capire cosa viene proposto. Quando le persone arrivano sulla landing page, scoprono troppo tardi che quello che hanno cliccato non interessa. Al contrario un video accompagnato da un testo porta meno click, ma chi va avanti è realmente interessato.

In sintesi

Le stories possono costare meno rispetto ad altri formati, a patto che dopo lo swipe si mantenga alto il coinvolgimento. É bene dunque sviluppare un messaggio che sia efficace e che permetta al nostro interlocutore di capire al meglio di che cosa stiamo parlando.

Continua a leggere
VAI ALL'ACADEMY

Come cavalcare l'attualità con un video

Uno dei modi per realizzare video che diventino popolari è sfruttare l’Attualità. Ma di quale tipo di attualità parliamo?

Un esercizio per capire il tuo pubblico

Aspettative - Ostacoli - Soluzioni è l'esercizio che vi proponiamo per conoscere più a fondo il vostro pubblico.

Perché (non) ti serve un video virale?

Ecco quali sono i fattori che servono affinchè un video sia visto da più persone possibile.

Continua a leggere
VAI ALL'ACADEMY

Che cos'è un video explainer?

Noto anche come motion graphics, è un video da circa un minuto, in animazione, efficace per dire chi sei e cosa fai.

La campagna Moleskine

Lo Stop Motion alla scoperta di un nuovo mondo

Che cos'è una Video Strategy?

Una video strategy è un piano che ti permette di scegliere: il format, la frequenza, il genere, il numero dei video.

Continua a leggere
VAI ALL'ACADEMY

Fatture In Cloud

Cosa succede dietro le quinte di uno spot tv?

Vi spieghiamo le diverse fasi per la produzione di una pubblicità.

Che cos'è una Video Agency?

In questo tutorial ti spieghiamo cosa fa esattamente una Video Agency e qual è la differenza rispetto a case di produzione e videomaker.

Che cos'è un video explainer?

Noto anche come motion graphics, è un video da circa un minuto, in animazione, efficace per dire chi sei e cosa fai.

Privacy Policy Cookie Policy